Al momento stai visualizzando Romeo e Giulietta – Hinterland @Pieve Emanuele

Hinterland è il progetto di mare in collaborazione con il Politecnico di Milano e con il contributo di Fondazione Comunità di Milano per promuovere la conoscenza e l’uso di alcuni spazi teatrali progettati e costruiti dall’architetto Guido Canella (1931-2009), nei comuni di Segrate, Peschiera Borromeo e Pieve Emanuele, sostenere in una logica di rete le compagnie teatrali presenti nel territorio e, contemporaneamente, offrire ai più giovani la possibilità di un primo accesso al mondo del teatro.

In un’epoca in cui, in particolare negli ultimi due anni, gli adolescenti hanno dovuto cedere a grandi compromessi sociali, cerchiamo attraverso il teatro una rielaborazione di essi, la riscoperta del gruppo e della bellezza dell’adolescenza e del senso di scoperta e libertà che la caratterizza, cercando di proporli in momento di rigenerazione collettiva all’interno della comunità. Lo faremo all’interno di un percorso laboratoriale, che sarà guidato dall’analisi in funzione della messa in scena del testo “Romeo e Giulietta” di W. Shakespeare e che culminerà con uno spettacolo finale, composizione drammaturgica tra parti del testo originale e pensieri dei partecipanti. Così come nell’opera, Romeo e Giulietta rappresentano i sentimenti uccisi dai compromessi sociali, da scelte della società di trascurare, in virtù di pensieri dettati dal progresso e da un ritmo incalzante, ciò che risulta più fragile. Specchio di una società che non sostiene l’apertura e la passione della giovinezza.  

Scopri il progetto nel dettaglio sul sito di mare culturale urbano