Al momento stai visualizzando Pace… felicità e altre necessità

Spettacolo partecipato, con maschere, rilettura dell’opera “Pace” di Aristofane.

Sulla Terra le città e la gente che vi abita vive sotto la minaccia costante di Guerra e Finimondo, la Pace è ormai da tempo sotterrata in una grotta, e gli Dei adirati con gli uomini se ne sono andati, lasciando la loro sede al solo Ermes, il messaggero, rimasto a protezione di essa.
Il contadino Trigeo, a bordo di un mostro alato, parte alla volta del cielo per andare dagli Dei a chiedere serenità per il popolo. Trigeo riuscirà a trovare un momento per liberare Pace dalla sua grotta, ma questa folle e tanto desiderata impresa non può compierla da uomo solo, chiederà aiuto al popolo.


NOTE di REGIA

Il popolo unito, che si ascolta per tirare insieme nella stessa direzione, può qualunque impresa, anche la più folle e impensata quando la guerra e la battaglia sono presenza costante nelle città… riportare la pace alla luce del sole. E quello sarà il momento della festa!

Lo spettacolo rappresenta un momento di aggregazione adatto ad ogni pubblico, e di riflessione sulle motivazioni che portano l’uomo ad inseguire la guerra o la pace. Ha una drammaturgia con molteplici linguaggi, dalla prosa, alla clownerie e trampoleria, al teatrodanza, per coinvolgere un pubblico di età variegata. Lo spettacolo è accompagnato da musica dal vivo: il ritmo coinvolgente e intrigante dei tamburi dei Karamogo, al quale si uniranno le melodie armoniose e delicate dei Lullelulle, arpa e chitarra.


CREDITI
una produzione di Chorós Teatro in collaborazione con Nuovo Armenia
progetto di Luca Bellé e Giada Fossà
testo tratto da Pace di Aristofane
con Laura Angelone, Giada Fossà, Lunaridens, Alessandro Pozza, Linda Russo Idà, Nicola Sirtori
e Francesca e la sua bici-libreria
e con il coro degli allievi del laboratorio teatrale 7-10 anni in “La Scighera”
e la partecipazione corale di una rappresentanza di grandi e piccini, cittadini
musiche dal vivo di Karamogo e Lullelulle
regia e adattamento di Luca Bellé
costumi di Giada Fossà
maschere realizzate da bambine, bambini e loro genitori del quartiere Dergano (Milano)
laboratorio di creazione di maschere a cura di Simone Isa e Giada Fossà
si ringraziano La Scighera, Faro Caffé e Cucina, Minima Teatro

DEBUTTO
debutto organizzato per l’evento di Carnevale Ambrosiano nel quartiere Dergano (Milano) sabato 5 marzo 2022 realizzato con il patrocinio del Municipio 9 – Milano da Chorós Teatro, Nuovo Armenia, Rete QuBi Dergano e Mamusca (Fuori I Libri)
nell’occasione, partecipazione di bambine e bambini del laboratorio teatrale in Scighera (7-10 anni) a cura di Giada Fossà e Alessandro Pozza